Blog

17/06/2017

32 Strategia contro saggezza:

Nozioni di base su come trattare con il mondo

 

L'esistenza dell'uomo potrebbe essere descritto come vivere in un ciclo naturale chiuso. Il nostro corpo è costituito da elementi chimici del nostro ambiente, e solo lo scambio materiale con questi elementi attraverso la respirazione e il metabolismo ci tiene in vita. Siamo quindi costretti ad indossare preoccupazioni per il nostro sostentamento ed di utilizzare vantaggi strategici. Condividiamo questa missione e il modo d'approccio con tutti gli altri esseri viventi. Grazie allo sviluppo particolare del cervello, è stato possibile per arrivare al vertice della catena alimentare. Questo sito è collegato con una responsabilità particolare.

La realizzazione di essere in un sistema chiuso, porta alla conclusione che il pensiero strategico deve essere limitato in modo che le condizioni che rendono possibile la vita vengono mantenuti. La forma sferica della terra è la causa per la limitazione del sistema naturale. Esisterebbe una singola massa di terra nell'intero cosmo, nuovi continenti potrebbero essere recuperati e non sarebbe bisogno di preoccuparsi per la conservazione di un ciclo. Ma la realtà è diversa.

La capacità di limitare i pensieri strategici – abbandonando simultaneamente lo vantaggio a breve termine - si chiama saggezza. Esso comprende il lungimirante, la preoccupazione per il benessere degli altri inclusivamente le generazioni future, tenendo conto di tutti i fattori che contribuiscono alla stabilità del sistema.

Mentre il pensiero strategico può essere addestrato, la sapienza è più una proprietà di carattere. Certamente, saggezza può essere ugualmente definita e insegnata con esempi della storia - mostrando i risultati fatali causati della mancanza della saggezza. Indipendentemente, l'individuo è quasi costantemente di fronte alla decisione se agirà strategico per un proprio vantaggio a breve termine – o sinergico per un vantaggio sostenibile e generale. Per essere saggio non è sufficiente conoscere la sapienza. È indispensabile anche di agire con saggezza. Soprattutto nella volontà di distribuire con equità, il carattere si rivela molto di più che la conoscenza.

Nella stragrande maggioranza dei casi, è chiaro cosa fare, ma soprattutto nell'anonimato le persone tendono ad agire egoista. L'occasione fa il ladro. Uno stratega coerente non riporta un portafoglio trovato al proprietario, perché sa come trarre vantaggio dal momento. Strategia utilizza la scaltrezza, il tradimento, l'opacità, la manipolazione suggestivo, la trappola e la presentazione di fatti non corretti. L'espressioni tedesche diminutivi: Mogelpackung (imballaggio eufemistico) o Schummelsoftware (software truffante) parlano da sé. Un senso di colpa non esiste - anche durante l'hacking dei reti straniere - perché la colpa ha sempre chi non è in grado da difendersi. Le transizioni all'illegalità, al sfruttamento (ad esempio il lavoro minorile) e alla guerra sono fluido, perché ha sempre a che fare con esistenze. La natura conosca solo la pena di morte per i perdenti, con successivo ritorno di tutti i componenti organici nel ciclo naturale. Pertanto, il termine riciclo.

Al contrario la saggezza si trova in tutte le culture, età, livelli di istruzione e livelli d'età. Agli governanti che raggiungono il loro obiettivo con risorse strategiche nude, è appena rappresentato. È anche raro a trovare nelle persone socialmente espulsi. Perché sono in angoscia tendono a prendere ciò che è stato tolto. Per questo, hanno bisogno di strategia, non di saggezza.

In generale, la saggezza è poco attraente, perché non risolve i problemi esistenziali immediati. Di solito la saggezza resta senza ricompensa - e ancora di più: il loro atteggiamento anti-consumistico è visto come un freno di business e come freno di progresso e per questo è considerata come un danno commerciale. Pertanto, la sagezza è sottoposto alla diffamazione e i suoi argomenti sono attaccati con tutti i dispositivi retorici, sia che sono designati “lontano del mondo”, o se tutto il resto fallisce, sono liquidati come notizie false (fake news). Nel pensiero strategico la fine giustifica i mezzi. Le tasse dovrebbe pagare gli altri. È una vecchia intuizione che la saggezza non ha nemici eccetto l'ignoranza: Sapientia non habet inimicum nisi ignorantem. Strategia fa forte, la saggezza rende debole. Pertanto, è troppo spesso il perdente.

Anche se il nostro pianeta ha un età signorile di 4,6 miliardi di anni, il termine globalizzazione è un neologismo degli anni '60, come se il mondo avesse ricevuto la sua forma sferica di recente. Il termine descrive il mondo in quanto esisteva prima della comparsa del genere umano. Ma solo con i viaggi nello spazio l'homo sapiens ha ricevuto uno sguardo dall’esterno al pianeta blu e con i moderni mezzi di comunicazione ha anche la capacità di percepire le conseguenze delle sue azioni all'altro capo del mondo. Ciò che vede è estremamente complessa. Sette miliardi di persone - in rapida crescita - di fronte a una compito molto difficile. Pertanto, è da guardare in alcuni luoghi un ritorno al pensiero dello stato-nazione e anche l'idea di una protezione con l'aiuto di muri e recinzioni - la tendenza di conservare i vantaggi al livello locale al meno per la durata della propria vita. Una separazione politica mostra nella stessa direzione.

Visto alla luce, l'equilibrio nucleare è stato molto piu importante per la limitazione parziale della produzione delle arme che la saggezza. Questo dimostra anche l'importanza delle esportazioni di armi convenzionali. Il successo economico - raggiunto dalla produzione è dalla vendita delle armi - è ancora valutato molto più alto rispetto ai danni causati da gli stessi prodotti. Naturalmente, la guerra dovrebbe sempre avere luogo altrove. La spesa globale per gli armamenti è 1700 miliardi di dollari - che sta a fronte di 132 miliardi di dollari per aiuti allo sviluppo più il volontariato e le donazioni – che provano azioni causato della sapienza. Per la valutazione oggettiva di tali confronti, catastrofi naturali sarebbero distinti da crisi non naturali con movimenti di rifugiati, perché lo vantaggio strategico è sempre associato con una destabilizzazione in altri luoghi. Questo è da stare presa in considerazione nel bilancio della vendita di armi. I termini utilizzati "altrove" o "in altri luoghi" sono naturalmente senza senso in una visione globale. Se sarebbe almeno pensabile di fare i produttori di armi responsabili per i danni derivanti dall’uso del loro prodotti - come le società automobilistiche, saremmo di fronte ad una situazione completamente diversa.

Da tutto questo è evidente che l'uomo si trova di fronte il compito di sviluppare la capacità di sinergia: sinergia con la natura e con i suoi coetanei. In retrospettiva storica, molte menti brillanti hanno cercato di trovare un modo come insegnare questa capacità. Come già detto, non c'è alcuna garanzia di successo, ma un tentativo era sempre valore la pena - soprattutto dopo ruvide battute d'arresto.

Con la teoria d'armonia occidentale, Europa ha qualcosa di speciale da offrire. A parte il riferimento simbolo cristiano che non è più insegnata nelle scuole, cinque livelli sono definiti, che sono ancora a salire sopra la propria opinione. Questi sono: la carità, il coraggio, la compassione, l'amore dei nemici e la saggezza. Si parla di 5 livelli di 7 sulla scala di Giacobbe sulla via verso Dio - che sono tutti replicati nelle sillabe Ut, Re, Mi, Fa, So La, e Si, le sillabe dell'inno dedicato a Giovanni battista. Da qui viene il termine scala.

Secondo Aurelius Augustinus ci sono i sette doni dello Spirito Santo, che rappresentano le tappe sulla via della salvezza. Per questo motivo, il termine ottava descrive la consonanza e anche gli 8 beatitudini del Discorso della Montagna. Il riferimento simbolo cristiano è responsabile per l'illogicità evidente nel sistema tonale occidentale.

Si dice qualcosa sopra l'auto-valutazione delle persone quando abbiamo bisogno di uno Spirito Santo per comprendere tali risultati. Inoltre, come Aurelius Augustinus chiarisce, anche il coraggio è necessario per essere in grado di far fronte alle battute d'arresto. Da tutto questo parla molto conoscenza della natura umana.

La musica occidentale ha un contenuto etico - prima che i musicisti cominciano a sintonizzare i loro strumenti e praticano l’interazione. Ma ha tutto questo un impatto su l'azione saggio? Yehudi Menuhin ha spesso sottolineato che di solito, da una scuola di musica non vengono criminali. Forse aveva ragione. Ma ha anche chiesto quante persone con un potenziale criminale frequentano una scuola di musica? Essere quel che sia. La formazione delle persone è l'unico mezzo a disposizione per uno sviluppo positivo di una società civile. Risparmiare a scapito dell'educazione è sempre risparmiare al falso posto, ma tuttavia, dimostra che le priorità sono altrove.

Educazione significa che l'uomo prima di tutto impara a far fronte con se stesso - con i suoi cinque sensi e le due metodi di analisi della mente. Già qui è richiesto un grado significativo di sinergia se il pieno potenziale del pensiero umano in termini di causalità e l'analogia deve essere utilizzato. Si tratta niente di meno che il potenziale del dissenso nel proprio cervello. Le diverse sensazioni e le diverse interpretazioni dello stesso permettono una discussione della propria opinione e semplificano il contatto con contemporanei che sono cresciuti in un ambiente diverso e hanno una prospettiva diversa. Essi non possono pensare fondamentalmente altrimenti. In questo senso improvvisamente molte somiglianze sono a scoprire.

La specializzazione troppo presto in causalità porta ad uno squilibrio pericoloso che tende a ridurre la qualità empatiche, il cui significato è illustrato di fatto corretta nella lettera di Paolo ai Corinzi. (1 Cor. 13). Analogamente, l'abbandono di razionalità ed qualità analitiche sarebbe una colpa grave.

In occasione delle elezioni dei responsabili politici sarebbe importante di dare maggiore attenzione alla saggezza - meno alla polarizzazione, perché alla fine è l'equilibrio che deve essere trovato - anche quello tra strategia e saggezza. In generale è importante di agire seguendo la comprensione e non semplicemente a mettere da parte i fatti scomodi.

Le nazione sono affrontati con una serie di riforme, che hanno tutti a che fare con ritirare un cieco sostegno alla strategia e di combattere preventivamente le crisi esistenziali attraverso un supporto affidabile. In osservazione storica questo compito è come un salto di qualità, perché il progresso tecnologico è andato sempre seguendo la corsa agli armamenti. C'è domanda repressa per quanto riguarda il progresso della civiltà - 65,6 milioni di rifugiati lo provano - che si raggiunge in un modo diverso.